Il coronavirus ha avuto ripercussioni anche nel mondo del calcio, chiudendo decine di stadi. Da giorni si discute sulla sfida scudetto Juventus-Inter, che dovrebbe giocarsi in assenza di tifosi: Michele Criscitiello, direttore di Sportitalia, ha proposto di giocare il derby d'Italia nel Meridione: "E’ tristissimo giocare a porte chiuse - si legge su sport.virgilio - non ce ne voglia l’abbonato della Juve, ma ormai è andata. Capiamo che a Torino in questo caso debbano esserci le porte chiuse, ma giocatela a Palermo, giocatela a Messina, giocatela a Catania, giocatela a Bari, giocatela a Foggia, sarebbe uno spot per la Lega fantastico: il derby d’Italia in giro per l’Italia. Porteresti 60 mila persone a Bari, 40mila a Palermo…tutto pieno: La Juventus farebbe il suo incasso, i giocatori sarebbero contenti, prendere un aereo per Juventus e Inter non credo sia un problema. Non capisco perchè la Lega non possa pensarci: qual è il problema? Qual è la controindicazione? Poi domenica, ad esempio, il San Nicola è occupato perchè si gioca Bari-Avellino, ma trovatene un altro, ci sarà una squadra che non gioca in casa in queste città. Lega, Federazione, club: il derby d’Italia giochiamolo in Italia, in giro. Scegliete una città, ma non giocatelo a porte chiuse, rispettando quella che è l’ordinanza".

Sezione: ALTRE NOTIZIE / Data: Mer 26 Febbraio 2020 alle 19:30
Autore: Francesco Ippolito / Twitter: @fraccio
Vedi letture
Print