Bari, Cornacchini: “Correre e sacrificarsi. Non è una questione di modulo”

20.09.2019 20:15 di Francesco Ippolito Twitter:    Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Bari, Cornacchini: “Correre e sacrificarsi. Non è una questione di modulo”

"È una gara dove bisognerà sudare - queste le parole di Giovanni Cornacchini, tecnico del Bari a RadioBari -, giocare sulle seconde palle. Sicuramente ci aspetta una battaglia, ma la squadra però è pronta ad affrontare questo tipo di partita. Mi aspetto un Bari arrabbiato, che deve ripartire dal secondo tempo della gara con la Reggina. Loro saranno affamati. Sono una squadra che in casa qualche difficoltà in più la possono creare, ma noi dobbiamo essere bravi ad affrontare tutte le partite nella stessa maniera. Siamo in crescita e dobbiamo migliorare". Sui prestazioni non brillantissime Cornacchini ha ribadito: "Bisogna correre, faticare e sacrificarsi. Non penso sia questione di modulo. Se riesci a fare tutto questo ne esci bene. Quando i risultati che ti aspettavi non arrivano subito qualche difficoltà la puoi trovare. Bari è una piazza giustamente esigente, quindi devi avere il coraggio di affrontare le partite nella maniera più serena possibile. Si gioca a calcio che è una cosa divertente, non si va in guerra".