Bari, Di Cesare: "Voglio riportare il Bari dov'era prima del fallimento"

14.11.2019 10:30 di Antonio Bellacicco   Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Bari, Di Cesare: "Voglio riportare il Bari dov'era prima del fallimento"

Ha toccato a Bisceglie il prestigioso traguardo (celebrato con una rete) delle 100 presenze con la maglia del Bari e adesso non ha più intenzione di fermarsi. Valerio Di Cesare si carica la squadra biancorossa sulle spalle e, nel corso di un'intervista concessa a gianlucadimarzio.com, parla da vero leader: "Io giocherò fino a che starò bene. Voglio contribuire alla scalata del Bari. Quest'anno insieme ai miei compagni voglio vincere il campionato, anche se sarà molto dura. Ho sempre cercato nuove sfide, soprattutto quelle difficili. Quella di Bari mi sembrava tale e io ho sempre detto che quest'anno sarebbe stata molto dura. Si tratta di una partita tosta, riportare il Bari dov'era prima del fallimento". 

Un'impresa da compiere insieme al resto dei compagni di squadra. Tra loro anche Mirco Antenucci, che con i suoi gol potrebbe risultare decisivo: "Io e Mirco ci conosciamo da tanto, abbiamo vinto un campionato insieme a Torino. Oltre a essere un giocatore stratosferico, è un ragazzo fantastico". A chiudere un focus sulla Paganese (prossimo avversario) e sul sogno chiuso nel cassetto per questa stagione: "I campani li abbiamo già affrontati e sconfitti in Coppa Italia, ma era calcio d'agosto. Troveremo sicuramente una Paganese ben diversa. Il sogno? Essere davanti a tutti il prossimo 26 aprile 2020. Festeggiare una promozione così a Bari sarebbe troppo bello”.