Gaetano Castrovilli non dimentica le proprie origini. Il talento della Fiorentina, cresciuto calcisticamente nel settore giovanile del Bari, ricorda il primo provino in maglia biancorossa e, nel corso di un'intervista rilasciata al Corriere dello Sport, paragona la tifoseria viola a quella barese: "Al provino del Bari, da piccolo, mi sono presentato indossando la maglietta di Ronaldinho, ma mi piaceva tantissimo anche Kakà. Poi, pur non spiegandomi ancora il perché, ricordo che avevo un dvd di Shevchenko. Guardavo spesso il Milan. La tifoseria viola è passionale. Un po’ come quella che ho conosciuto a Bari".

Sezione: BARI / Data: Gio 20 Febbraio 2020 alle 14:30
Autore: Antonio Bellacicco
Vedi letture
Print