E' stato un gol speciale,. quello siglato domenica da Manuel Scavone con la maglia del Bari. E' stato il secondo in assoluto per lui con la maglia biancorossa: l'ultimo risaliva al 31 marzo 2012, in occasione della vittoriosa trasferta contro il Pescara di Zeman, poi lanciatissimo verso la Serie A. Ma è soprattutto il primo da quando il calciatore, durante Lecce-Ascoli, dovette uscire dal campo in seguito ad uno scontro di gioco maturato dopo appena 30 secondi di gara, con non poca apprensione (mista a speranze di pronto recupero) da parte di tutti gli appassionati di calcio. In ordine assoluto, il centrocampista bolzanese non andava a segno in campionato da Spezia-Lecce 1-1, gara disputata in B il 30 dicembre 2018. 

Il numero 29 biancorosso ha trafitto il portiere del Picerno con un puntuale colpo di testa. E la voglia è quello di tornare ai livelli in giallorosso ma anche a quelli di Parma, dove si era affermato tra i leader imprescindibili a centrocampo. Per un obiettivo chiamato Serie B. 

Sezione: BARI / Data: Mar 18 Febbraio 2020 alle 17:15
Autore: Domenico Brandonisio
Vedi letture
Print