E’ terminata ieri la detenzione per l’ex presidente del Bari Cosmo Giancaspro dopo un mese di carcere e tre ai domiciliari. Il gip del tribunale di Trani lo ha rimesso in liberta' con divieto di dimora a Trani. Giancaspro, lo ricordiamo, fu arrestato perche' avrebbe tentato di ottenere appalti dal Comune di Trani in cambio del rilancio della societa' di calcio locale, la Vigor Trani. L'ex presidente biancorosso e' attualmente a processo a Bari per la bancarotta della societa' di calcio del capoluogo pugliese.

Sezione: BARI / Data: Gio 12 Settembre 2019 alle 14:15 / Fonte: antennasud.com
Autore: Domenico Brandonisio
Vedi letture
Print