Mattia Maita,  fin dal suo approdo a gennaio al Bari, è risultato determinante e intoccabile nello scacchiere tattico di Vincenzo Vivarini. TUTTOcalcioPUGLIA.com ne ha parlato con il suo agente, Maurizio De Rosa.

Impatto importante per Maita con il Bari.
“Lui è un calciatore importante, di personalità. Sono stati bravi i biancorossi a prenderlo a gennaio, meritava una chance di questo tipo. Si è fatto trovare pronto, è un ragazzo che ha grande personalità e a Bari sta dimostrando di poter giocare in una piazza importante”.

Un rinforzo anche per la B…
“Sulle riconferme parleranno il mister e il direttore sportivo. Da procuratore me lo auguro, credo Maita lo meriti”.

Cosa pensa di questo momento di stallo?
“È un periodo difficile per tutto il mondo, è un fenomeno mondiale. L’unico modo per combatterlo, oltre ai farmaci e alla sperimentazione, è quello di rispettare le regole e restare tutti quanti a casa. Sento spesso i miei calciatori e anche loro stanno osservando le direttive”.

Fiducioso sulla ripresa dei campionati?
“Diciamo di sì. Oggi è il 24 marzo, siamo arrivati a 14-15 giorni dalle misure adottate dal governo che ci impongono di stare a casa. Considerando che potrebbero andare avanti, credo tra un mese i contagi possano azzerarsi. E in quel caso considero che, dopo un paio di settimane di ritiro, nella prima decade di maggio potrebbe riprendere il campionato a porte chiuse”.

Sezione: BARI / Data: Mar 24 Marzo 2020 alle 13:01
Autore: Dennis Magrì / Twitter: @magriden
Vedi letture
Print