INTERVISTA - Bisceglie-Bari, il doppio ex Zavettieri: "Nulla è perduto per entrambe"

07.11.2019 19:15 di Domenico Brandonisio   Vedi letture
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
INTERVISTA - Bisceglie-Bari, il doppio ex Zavettieri: "Nulla è perduto per entrambe"

Intervistato dalla nostra redazione, mister Nunzio Zavettieri - ex allenatore di Bari e Bisceglie, fa il punto della situazione su biancorossi e nerazzurrostellati, avversari domenica in un derby inedito tra i professionisti. 

Buon pomeriggio mister. E' alle porte Bisceglie-Bari, per lei una sorta di partita del cuore. 

"Spero sia una bella partita, che possa entusiasmare un'importante cornice di pubblico. Il Bari farà la partita, il Bisceglie vorrà invece sfruttare le occasioni che potranno capitare. Mi aspetto una gara combattuta". 

Il Bari insegue la vetta, ora lontana. La Reggina è a +8...

"Non ci sono distacchi incolmabili. Questo è un campionato molto difficile, l'equilibrio regna sovrano. Il Bari se la giocherà fino alla fine per la promozione diretta. Cosa non va? Difficile giudicare dall'esterno, forse un calo fisiologico all'inizio. Ora si spera ci sia una continuità maggiore di rendimento". 

Cosa manca, invece, al Bisceglie? 

"Per l'obiettivo che Bisceglie ha le carte in regolar per far bene ci sono. Dovrà sudare, lottare, trovare la giusta continuità. Anche i pareggi possono essere importanti, alla fine sono sempre punti pesanti. L'importante è restare uniti e compatti. Le dimissioni di Canonico? Spero possano rientrare, anche se è difficile rispondere a questa domanda. Spero nella salvezza del club e nella permanenza in C". 

Pronostico?

"Il Bari parte favorito, ma non avrà vita facile. Mi aspetto una gara combattuta".