Brindisi in silenzio stampa, Olivieri a Canale 85: "Io a rischio? Lo sono sempre"

10.11.2019 19:08 di Giuseppe Andriani Twitter:    Vedi letture
Brindisi in silenzio stampa, Olivieri a Canale 85: "Io a rischio? Lo sono sempre"

il Brindisi è in silenzio stampa, la società lo ha comunicato a tutti gli organi di informazione al termine del ko contro la Gelbison. Olivieri, però, a bordo campo è intervenuto su Canale 85 (prima che venisse comunicato il silenzio stampa):  "La partita si è messa subito in salita, abbiamo preso gol all'unica disattenzione avuta. Poi è stato difficile risalire la china, abbiamo avuto sempre il pallino del gioco, abbiamo anche avuto qualche occasione. C'è stata qualche decisione dell'arbitro rivedibile. L'attacco? Montaldi e Granado non erano al meglio, hanno giocato solo nel finale, non siamo stati efficaci. Rabbia e grinta? L'abbiamo messa all'inizio, perché ci eravamo preparati bene, poi il gol ci ha ricacciati nell'incubo, loro si sono difesi bene, poi però non siamo riusciti ad aumentare il peso offensivo. Loro erano bravi a spezzare il ritmo e si erano chiusi bene. Qualcosa in più con Montaldi e Granado l'abbiamo visto, perché avevamo Tourè e Ancora che si sono sacrificati, hanno sopperito alle assenze. Al di là di questo dovevamo fare di più e non l'abbiamo fatto. Io a rischio? Lo sono sempre, l'allenatore ha sempre la valigia pronta. In questo momento sono ancora l'allenatore del Brindisi e penso da allenatore del Brindisi, penso solo alla sconfitta, che mi brucia. Poi se usciranno altre situazioni non lo so. Al momento però penso solo a questo".