Brindisi, Montaldi: "Gelbison sfida importantissima. Spero di rientrare quanto prima a disposizione del mister"

06.11.2019 16:30 di Christian Cesario Twitter:    Vedi letture
Brindisi, Montaldi: "Gelbison sfida importantissima. Spero di rientrare quanto prima a disposizione del mister"

Consueta conferenza stampa infrasettimanale in casa Brindisi: l'attaccante Anibal Montaldi ha parlato del suo momento e degli infortuni che costringono mister Olivieri a contare su una rosa decimata.

“Vediamo in che condizioni sarò sabato, poi deciderà il mister. Nel mio momento migliore, ho subito l’espulsione contro l’Andria: al mio rientro, mi sono fatto male col Bitonto nel primo tempo e col Sorrento ho giocato pochissimo. MI dispiace non poter dare una mano alla squadra come vorrei. La carenza dei risultati? Il mister non ha mai avuto tutta la squadra a disposizione: speriamo di rientrare nel più breve tempo possibile tutti quanti. A breve dovrebbe rientrare Granado, spero di farlo quanto prima anche io”.

L’attaccante parla anche degli obiettivi stagionali e delle sue caratteristiche tecniche: “Sino ad oggi, siamo in linea con gli obiettivi: siamo consapevoli che, con la squadra che abbiamo, possiamo ottenere qualcosa in più. Ho da recriminare sulla partita col Nardò, dove abbiamo perso due punti importanti, e la sfida col Nardò: a nessuno piace perdere, soprattutto come accaduto contro il Bitonto. Il Bitonto ancora non ha attraversato il suo momento negativo: bisognerà vedere come reagiranno, poi, alle prime difficoltà della stagione. Io sono una seconda punta, mi adatto a giocare come prima punta o esterno d’attacco: quando ho un giocatore vicino, mi esprimo meglio. Non sempre si può giocare in questa maniera: domenica scorsa, insieme a Tourè, abbiamo fatto dei movimenti importanti. Non sono stato bravo a sfruttare l’opportunità che mi è capitata e mi dispiace per questo. Le assenze? Hanno influito sicuramente. Influisce anche il campo: non voglio trovare alibi ma ci alleniamo tutta la settimana sul sintetico e poi la domenica ci ritroviamo a giocare su un campo più grande ma su erba naturale. Non è la stessa cosa. Si prepara la partita in una determinata maniera ma ci si ritrova a gestire situazioni diverse: anche il campo non ci aiuta dal punto di vista dei risultati”.

Gelbison spartiacque? L’attaccante risponde così: “Sarà una gara importantissima: mi dispiace che il Bitonto stia vincendo sempre perché mette punti importanti tra noi e loro; noi vogliamo vincere ogni domenica. Io guardo al Bitonto: voglio essere più vicino possibile alla vetta della classifica. Dobbiamo fare un filotto di vittorie consecutive per far tornare l’entusiasmo in questa piazza. Sicuramente con la Gelbison ci sarà una partita importantissima da giocare: speriamo di raccogliere i tre punti”.