Brindisi, Olivieri: "Orgoglioso dei miei, bravo Tourè"

13.10.2019 17:31 di Giuseppe Andriani Twitter:    Vedi letture
Brindisi, Olivieri: "Orgoglioso dei miei, bravo Tourè"

Olivieri commenta il pareggio tra Bindisi e Foggia in sala stampa: "È stata la soluzione migliore quella messa in campo, ho recuperato Escu alla fine, Tourè ha giocato titolare. Devo fare un plauso ai ragazzi che hanno lottato su ogni pallone, in una partita maschia, contro un Foggia molto forte fisicamente. Abbiamo provato a sorprenderli, ripartendo in contropiede. Nel primo tempo la chiave tattica era sopratutto quella. Ci ha penalizzato un po' il campo, ma siamo stati bravi a non far colpire Iadaresta sulle spizzate, lo ha fatto solo in occasione del gol. Nella ripresa ho detto ai ragazzi che potevamo fare di più, il gol è stata una doccia fredda, quello ci ha punto nell'orgoglio. La volevo pareggiare a ogni costo e i cambi lo hanno dimostrato. Il gol-non gol? Lo voglio rivedere bene, l'arbitro non è che torna indietro. È un'azione, un episodio a sfavore. Per altro D'Ancora dice che sul gol di Iadaresta, gli è stato impedito di saltare con il gomito. È un punto guadagnato contro una squadra che ambisce a vincere il campionato. Il Foggia gioca in questo modo e a loro sta portando dei risultati. Hanno questo tipo di gioco e bisogna che la squadra avversaria si disponga come abbiamo fatto noi oggi. Tourè? Si allena sempre bene, ha grandi potenzialità. È un ragazzo che ha dimostrato di poter stare in questo gruppo e si sta meritando i minuti che gioca. Contento della prestazione o del risultato? Di tutti e due, l'importante è continuare domenica dopo domenica"