Casarano, le reti di Foggia indispensabili per risalire: Bitetto sa come farlo rendere al meglio

06.11.2019 19:00 di Vito Salvatore Di Noi   Vedi letture
Casarano, le reti di Foggia indispensabili per risalire: Bitetto sa come farlo rendere al meglio

L’approdo di Dino Bitetto in sella alla panchina del Casarano dovrà necessariamente condurre ad una sterzata in termini di classifica: i 14 punti attuali, sinonimo di ottavo posto,non soddisfano proprietà e tifoseria che già in occasione del match interno contro il Gladiator si attendono un cambio di passo.

Riflettori puntati anche su Ciro Foggia: l’attaccante classe ’91, uno dei grandi colpi del mercato rossazzurro, ad oggi non è mai andato a segno in campionato, un’anomalia di non poco conto se si considera il suo rendimento (soprattutto in termini realizzativi) nelle passate stagioni. Tenendo conto di ciò, inoltre, il gol messo a segno in Coppa contro il Nardò è l’unica sua “gioia” di una stagione fin qui avara di emozioni.

Bitetto conosce bene le caratteristiche offensive di Foggia, avendolo già allenato a Melfi e, di recente, anche a Cerignola: nel dettaglio, nell’annata 2016/17, prima dell’esonero di Bitetto (febbraio 2017), il centravanti campano mise a segno 6 reti, mentre nella passata stagione furono 14 i sigilli complessivi, dei quali 12 in campionato e 2 nei playoff. Con Bitetto al timone, perciò, Foggia potrebbe tornare ad essere decisivo. Uno dei primi obiettivi dell’allenatore barese sarà proprio quello di rivitalizzarlo, fornendogli tutte quelle componenti necessarie affinchè il Casarano possa fare affidamento sulle sue reti.