Scarano e i pali fermano il Casarano: col Sorrento finisce 0-0

13.10.2019 17:04 di Christian Cesario Twitter:    Vedi letture
Scarano e i pali fermano il Casarano: col Sorrento finisce 0-0

Finisce a reti inviolate la sfida del “Capozza” tra Casarano e Sorrento: le due squadre si dividono la posta in palio nel match valido per la 7^ giornata di campionato. 

IL MATCH - La partita è bloccata nei primi 25 minuti di gioco: fase di studio tra le due squadre e diversi interventi nella zona nevralgica del campo. La prima occasione è per gli uomini di De Candia: Mincica approfitta di una dormita difensiva, toglie il pallone a Fusco, posizionato all’interno dell’area di rigore, e col sinistro colpisce la base del palo. Sulla ribattuta, Olcese non riesce a trasformare in rete. Al 28’ il Casarano conquista un penalty: sugli sviluppi di un corner, D’Alterio cintura Olcese, atterrandoli. Per il direttore di gara non ci sono dubbi: dal dischetto, però, il centravanti si fa neutralizzare da Scarano, autore di una grandissima parata. Al 45’ il Sorrento sfiora il vantaggio: angolo battuto da Herrera, palla sul secondo palo per Bonanno che, liberissimo, schiaccia il pallone sul fondo. Pochi secondi dopo, il Casarano colpisce il secondo palo del match: siluro di Mattera dai 30 metri che si infrange sul legno e poi torna sul terreno di gioco. Dopo tre minuti di recupero , finisce il primo tempo sullo 0-0.

Nella seconda frazione di gioco, i campani prendono campo e si creano pericolosi al 51’ con una punizione di Herrera che termina, di poco, a lato. I rossazzurri sfiorano il vantaggio al 56’ con Mincica che, con una conclusione al volo, sfiora il palo. Quattro minuti dopo azione solitaria di Herrera: incursione centrale del fantasista che, dal limite, manda fuori la sfera. La partita volge verso il termine ed i rossazzurri hanno la palla del vantaggio al 47’: grande giocata di Russo sulla destra, conclusione in diagonale con Foggia e Mincica che sfiorano la deviazione per un soffio. Dopo cinque minuti di recupero, il direttore di gara manda tutti sotto la doccia: finisce 0-0 col Casarano che allunga la striscia di risultati utili consecutivi.