Rush finale con vista-primato per l’Audace Cerignola, compagine letteralmente rinata sotto la gestione-Feola: il 4-2 rifilato al Sorrento, “unito” ai mancati successi di Bitonto e Foggia, ha riaperto la pratica vetta, ora distante cinque lunghezze.

Già un mese fa, tuttavia, la truppa ofantina riuscì a portarsi a -5 dal primo posto, ma il mezzo passo falso contro il Grumentum e il ko di Foggia ridimensionarono le ambizioni di Loiodice e compagni. Il rush finale, però, sembra aver concesso un’ulteriore chance ai cerignolani che, questa volta, non dovranno più commettere passi falsi per rimanere in gioco fino alla fine. Un altro -5 riguarda il capocannoniere gialloblù Rodriguez: 14 le reti messe a segno dall’attaccante cubano, cinque in meno rispetto a quelle di Patierno. Il duello con il Bitonto, anche a livello individuale, si ripete.

Sezione: CERIGNOLA / Data: Mar 25 Febbraio 2020 alle 18:30
Autore: Vito Salvatore Di Noi
Vedi letture
Print