Eccellenza, Giudice Sportivo: confermato il verdetto di Bisceglie-Trani; il Martina perde Salamina per un turno

04.12.2019 13:18 di Christian Cesario Twitter:    Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Eccellenza, Giudice Sportivo: confermato il verdetto di Bisceglie-Trani; il Martina perde Salamina per un turno

Il Giudice sportivo nella seduta del 3 dicembre si è così espresso sulla 13ª giornata del campionato di Eccellenza pugliese 2019/20:

Gara del 20/10/2019 Vigor Trani-UC Bisceglie: il Giudice sportivo territoriale esaminati gli atti ufficiali e rilevato che:

- con rituale preannuncio e successivo reclamo – entrambi tempestivi e notificati alla controinteressata ex art. 67 commi 1 e 2 del Codice di Giustizia Sportiva – l’Asd Unione Calcio Bisceglie chiedeva la ripetizione della gara, invocando un errore tecnico del Direttore di gara;

- a seguito di doppia ammonizione, il n. 3 del Vigor Trani non veniva immediatamente espulso, ma dopo circa un minuto, durante il quale avrebbe preso parte attivamente alla gara;

- con supplemento del 05/11/2019 il direttore di gara ha confermato di non aver immediatamente espulso tale giocatore per doppia ammonizione: dopo pochi secondi veniva avvertito verbalmente dall’assistente n. 1 e, conseguentemente, provvedeva ad espellere tale calciatore mostrandogli direttamente il cartellino rosso;

ha precisato che il Muciaccia Davide è rimasto in campo per circa 15-20 secondi, senza mai partecipare attivamente alla gara né influire sulla medesima;

sul punto si richiamano i precedenti conformi della CAF n. 34/23 – 4 -92/11 e 35/8 – 5 – 92/6;

tanto premesso

DELIBERA

1. di rigettare il reclamo proposto dalla Asd Unione Calcio Bisceglie e, per l’effetto, di confermare il risultato conseguito sul campo di 2-1 in favore della Vigor Trani;

2. di non addebitare la tassa reclamo, alla luce dell’ammissione effettuata dall’arbitro che, tuttavia, non ha inciso sulla regolarità della gara.

SOCIETÀ

Martina: ammenda di 200 euro perché “propri tifosi colpivano ripetutamente con sputi un assistente dell’arbitro”.

Molfetta: ammenda di 200 euro perché “per presenza di soggetti estranei a fine gara negli spogliatoi, senza conseguenze (prima recidiva)”.

DIRIGENTI

Giannuario (Team Orta Nova): inibizione fino al 5 gennaio 2020.

ALLENATORI

Ciurlia (Team Orta Nova): squalifica fino al 5 gennaio 2020.

CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

Indino (Ugento): squalifica per due gare.

Salamina (Martina), Dispoto (UC Bisceglie): squalifica per una gara.

CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

Paolillo (Deghi): squalifica per una gara per recidiva in ammonizione.