Ennesima stagione da protagonista per Nicolas Di Rito, autentica garanzia in termini realizzativi: l’attaccante argentino, tornato al Corato dopo un’iniziale parentesi vissuta a Martina, è il capocannoniere del campionato di Eccellenza con 14 reti all’attivo, le stesse siglate dal bomber del Molfetta Davide Ventura, con cui condivide il gradino più alto del podio.

Ma la carriera di Di Rito è sempre stata contraddistinta dal gol, marchio di fabbrica del classe ’85: le sue marcature, nel corso degli anni, hanno trascinato Casarano, Fasano, Virtus Francavilla, Cerignola, Fidelis Andria, Monopoli, Bisceglie e Nardò in Serie D, tant’è che è abbastanza difficile scovare una sola piazza in cui Di Rito non sia riuscito a lasciare un buon ricordo.

L’attaccante argentino, per la terza volta nelle ultime quattro stagioni, è anche in lotta per il titolo di capocannoniere: lo scorso anno le 21 reti complessive furono sufficienti per riuscire a spuntarla su Pignataro (che militava nel Brindisi), mentre lo stesso numero di marcature lo collocarono in terza posizione nell’annata 2016/17, dietro soltanto a Trotta del Trani (23 gol) e Zotti del Bitonto (22 gol). I numeri gli hanno quasi sempre sorriso: il Corato confida nelle sue marcature per riuscire a centrare la tanto agognata promozione in Serie D.

Sezione: ECCELLENZA&PROMOZIONE / Data: Mar 24 Marzo 2020 alle 19:45
Autore: Vito Salvatore Di Noi
Vedi letture
Print