INTERVISTA - Avetrana, parla il ds Capuzzimati: "Il nostro obiettivo resta la salvezza. Qui per mettermi in evidenza"

13.11.2019 19:15 di Vito Salvatore Di Noi   Vedi letture
INTERVISTA - Avetrana, parla il ds Capuzzimati: "Il nostro obiettivo resta la salvezza. Qui per mettermi in evidenza"

Ai microfoni di TUTTOcalcioPUGLIA.com è intervenuto il direttore sportivo dell’Avetrana Cataldo Capuzzimati. Biancorossi quarti in classifica ed autentica rivelazione di questa prima parte di campionato:

Un progetto nuovo e una società rinnovata: com’è stato il suo arrivo e perché ha scelto Avetrana?
Nel mese di giugno sono stato contattato dal dirigente Micelli che, dopo aver salvato il titolo lo scorso anno con l’aiuto di dirigenti locali e del lavoro svolto da mister Pastorelli e dai giovani calciatori, mi ha prospettato la possibilità di costruire una nuova società sostenuta da alcuni imprenditori locali. L’operazione è stata condotta con abilità dal sindaco Mino’ che, dopo aver contattato alcuni imprenditori locali, mi ha messo nelle condizioni di costruire un progetto: non potevo perdere questa occasione che rappresentava una scommessa ma nello stesso tempo la possibilità di mettermi in evidenza in una categoria importante come la Promozione. Il mio arrivo è stato accolto con entusiasmo in quanto, in tempi da record, abbiamo costruito la società per poi iscriverla nell’ultimo giorno consentito”.

L’Avetrana, guidata da mister Franco, si sta rivelando squadra competitiva, formata da atleti determinati e volenterosi. Cosa e quanto ci si aspetta da questo campionato di Promozione?
Dopo aver costruito la società ho indicato Enzo Franco come futuro mister, una vera e propria scommessa in quanto emergente in Promozione. Giovanissimo, 34 anni , ha intrapreso la carriera di allenatore  da tre anni, dopo aver smesso per una serie di infortuni. Ha guidato, in passato, gli allievi provinciali e la juniores del San Marzano. Ho iniziato ad allestire il gruppo puntando sui giovani locali come Sanyang (‘00) e Trisciuzzi  e infine ho completato  l’organico con elementi di esperienza . L’umiltà, la determinazione e la buona volontà sono le nostre virtù che ci permetteranno di fare bene in questo campionato e raggiungere il nostro obiettivo che, in ogni caso, rimane la salvezza”.

Domenica scorsa vi siete imposti sul S.F. Leverano e ora siete quarti in classifica.
Il gruppo, partita dopo partita, sta divenendo sempre più coeso e il grande spirito di sacrificio ci ha permesso di affrontare con la giusta mentalità il S.F. Leverano e nonostante le assenze per infortuni e squalifiche abbiamo conquistato una vittoria meritata e fondamentale.  Siamo quarti in classifica: alla vigilia del campionato non me lo aspettavo, ma adesso siamo sulla giusta strada. Non bisogna mollare".

Direttore, cosa ne pensa del raggruppamento B di Promozione?
Il girone appare molto equilibrato: Matino ,Racale e Maglie sono le squadre, secondo me, meglio attrezzate per ambire alla vittoria del campionato ma anche il Manduria, pur essendo una matricola, sta dimostrando di essere una compagine solida e capace di poter puntare al vertice. Per la zona playoff vedo favorite Novoli e Ostuni, mentre malgrado un avvio titubante credo che prima o poi emergeranno  De Cagna e Taurisano, squadre che nelle proprie fila vantano la presenza di giocatori importanti e di categoria. Per il resto ci sarà da battagliare fino all’ultima giornata. A dicembre inizia un nuovo campionato: le squadre al momento in difficoltà troveranno le energie giuste per rinforzarsi e affrontare il proseguo del campionato”.

Per finire, il mercato di dicembre si avvicina. Potrebbero esserci novità e/o nuovi innesti importanti per quanto riguarda l’Avetrana?
Sono già in movimento, ovviamente rispettando quello che è il budget messo a disposizione: punterò a rinforzare i reparti in difficoltà e alla valorizzazione dei giovani, fattori importanti per raggiungere il nostro traguardo il prima possibile”.

Intervista realizzata da Emma Schiavano, redattrice del Girone B di Promozione pugliese per TUTTOcalcioPUGLIA.com