Archiviata definitivamente una prima parte di stagione ben al di sotto delle aspettative, il Barletta viaggia spedito alla ricerca di un piazzamento in zona playoff: la regola dei 6 punti, range oltre il quale la disputa degli spareggi non vi sarebbe, obbliga i biancorossi a non rallentare, nonostante il tutto dipenda anche dal cammino di Molfetta e Corato e, nello specifico, da chi delle due si piazzerà in seconda posizione (Corato, tra l’altro, impegnato nelle fasi nazionali di Coppa, ndr).

Baluardo dei pali biancorossi il classe ’00 Tommaso Capossele che, in esclusiva ai microfoni di TUTTOcalcioPUGLIA.com, si dice fiducioso in vista del rush finale della stagione.
“Crediamo fortemente nella possibilità di disputare i playoff. Purtroppo, essendo partiti in ritardo rispetto alle altre compagini, ci siamo resi protagonisti di un inizio di stagione ben al di sotto delle aspettative. Inutile, però, pensare al passato: vogliamo continuare così con la speranza di raggiungere un grande risultato”.

A livello personale, come giudica la sua stagione?
“Barletta è una piazza calda, dove la tifoseria è legata alla squadra: da parte mia c’è il massimo dell’impegno ed è un onore poter rappresentare questa città. L’auspicio è che già dalla prossima stagione, al di là della categoria, ci venga data la possibilità di giocare al ‘Puttilli’, in quello che è il nostro stadio: sarebbe un vantaggio sia per i tifosi che per noi calciatori”.

La classifica vi impone di vincerle tutte e di sperare che chi vi precede non faccia altrettanto.
“Non abbiamo la minima possibilità di pensare alle altre, ma dobbiamo concentrarci esclusivamente su noi stessi: commettere anche il minimo passo falso potrebbe essere letale, ma faremo tutto il possibile per ottenere la possibilità di disputare gli spareggi”.

Rispetto al passato, il legame con la tifoseria sembra essersi nuovamente consolidato.
“Ci fa assolutamente piacere. Dopo un inizio di campionato complicato, abbiamo deciso di auto-sospenderci gli stipendi e questo è stato un gesto apprezzato. Ora non ci resta che continuare così: grazie al loro supporto vogliamo toglierci grosse soddisfazioni”.

Sezione: ECCELLENZA&PROMOZIONE / Data: Mar 11 Febbraio 2020 alle 18:30
Autore: Vito Salvatore Di Noi
Vedi letture
Print