Sono queste le accuse - riportate da La Repubblica - a carico di Cosmo Giancaspro, ex presidente del Bari arrestato stamattina dalla Guardia di Finanza: "Commercializzazione dell'energia elettrica e del gas, realizzazione di eventi nell'ambito dell'estate tranese, affidamento in gestione di uno storico locale cittadino e revoca della gestione dello stadio comunale". Giancaspro avrebbe anche sottratto 77mila euro dalle casse del Bari per aiutare la Vigor Trani.

Sezione: ECCELLENZA&PROMOZIONE / Data: Ven 17 Maggio 2019 alle 20:49
Autore: Francesco Ippolito / Twitter: @fraccio
Vedi letture
Print