Fidelis Andria, ricapitalizzazione avvenuta e futuro più stabile

22.02.2019 08:30 di Gianluca Sasso  articolo letto 684 volte
Fidelis Andria, ricapitalizzazione avvenuta e futuro più stabile

Novità in casa Fidelis Andria. Come recita un comunicato ufficiale diramato dalla società: "Nei giorni scorsi, con atto notarile, i soci Aldo Roselli, Pino Pomo e Giuseppe Catapano hanno provveduto ad effettuare una importante ricapitalizzazione della “Uniti per la Fidelis”, holding che detiene il 90% (il restante 10% è appannaggio dell’associazione "Marco Nesta”) della Fidelis Andria 2018. Da questa strategica operazione finanziaria scaturisce il nuovo asset societario ridefinito con le maggiori quote di partecipazione dei soci Roselli, Pomo e Catapano".

“Con questo nuovo aumento di capitale, i soci hanno consolidato le casse della società – afferma Pietro Lamorte, vice-presidente della Uniti per la Fidelis e responsabile Area Finanza della Fidelis Andria -, con l'obiettivo di dare una maggiore stabilità finanziaria per questo ultimo scorcio di campionato ed anche in vista della prossima stagione, ribadendo, così, la bontà del progetto avviato, con sacrifici e fatica, nell’agosto dello scorso anno”.