INTERVISTA - Fidelis Andria, Moscelli: “Col Taranto sarà una sfida difficile, meritano la vetta della classifica”

25.10.2018 14:00 di Christian Cesario Twitter:    Vedi letture
INTERVISTA - Fidelis Andria, Moscelli: “Col Taranto sarà una sfida difficile, meritano la vetta della classifica”

Ha da poco appeso gli scarpini al chiodo, dopo essersi reso protagonista con le maglie di Brindisi e Fidelis Andria. Adesso, ricopre il ruolo di direttore sportivo dei federiciani, prossimo avversario del Taranto: Fabio Moscelli ha parlato ai microfoni di TUTTOcalcioPUGLIA.com della sua nuova avventura professionale e del derby dello “Iacovone” di domenica prossima.

Domenica derby col Taranto: lei ha vissuto questa sfida da giocatore ed adesso la vivrà da diesse. Che partita si aspetta?

“Sicuramente sarà una partita molto difficile ed intensa. Dal mio punto di vista, sarà una sfida molto emozionante: è il mio primo derby col Taranto da direttore sportivo ed affronteremo una squadra costruita per la vittoria finale del campionato”.

Le sue impressioni sui rossoblù, dopo le prime sei giornate di campionato?

“Credo che la classifica parli da sola: è un organico allestito per vincere, merita al momento la prima posizione del girone. Per noi sarà una partita tosta ma andremo allo ‘Iacovone’ per giocarcela senza paura”.

Parlando della sua nuova esperienza professionale, come si trova nella veste di direttore sportivo?

“È un’esperienza bella ed affascinante: non nascondo che il campo mi manca molto, avendo da poco iniziato questa nuova avventura. La vivo con molta serenità e professionalità: ci sono responsabilità maggiori e diverse rispetto al ruolo che ho ricoperto, fino a qualche mese fa, come calciatore ma è davvero intrigante”.

Lei è stato protagonista su diversi campi da calcio: crede che il girone H della Serie D sia ancora quello più complicato rispetto agli altri gironi?

“Sicuramente è un raggruppamento molto tosto ed ostico, sotto l’aspetto agonistico è uno dei più belli da giocare per la qualità degli avversari che vengono affrontati domenica dopo domenica”.