INTERVISTA - Fasano, Ganci: "A Taranto ce la giocheremo a viso aperto"

22.02.2019 17:45 di Manuel Panza Twitter:    Vedi letture
INTERVISTA - Fasano, Ganci: "A Taranto ce la giocheremo a viso aperto"

Facundo Ganci, centrocampista del Fasano, ha parlato in esclusiva ai microfoni di TUTTOcalcioPUGLIA.com per introdurre la prossima sfida con il Taranto e analizzare il momento dei biancazzurri.

Che tipo di gara sarà quella contro il Taranto e come la state preparando?
"Ci aspettiamo una gara tosta, il Taranto è la squadra più forte del campionato e sarà sicuramente difficile giocare allo "Iacovone", anche perché loro vogliono riscattarsi dopo il pareggio di domenica scorsa. Noi dobbiamo andare lì per fare la nostra partita, ce la giocheremo a viso aperto".

Il Taranto lo avete già sfidato diverse volte in questa stagione, cosa vi preoccupa maggiormente dei rossoblù?
"Conosciamo molto bene il Taranto proprio perché ci siamo affrontati in più occasioni tra coppa e campionato, penso che sia una squadra molto forte composta da tanti giocatori importanti, per questo preoccupa l'unione del gruppo e non i singoli. Dobbiamo stare attenti ai minimi dettagli per ottenere un buon risultato".

Allo "Iacovone" non sarete soli visto che i vostri sostenitori vi seguiranno in trasferta, che atmosfera vi aspettate?
"Penso che ci saranno molti tifosi del Fasano, hanno fatto un appello per raggiungere Taranto visto che è un derby molto sentito, ci aspettiamo un grande pubblico e sarà una grande partita anche sugli spalti".

Domenica scorsa è arrivata la sconfitta nel derby con il Bitonto, che partita è stata e come si riparte dopo un risultato del genere?
"E' stata una partita strana, abbiamo approcciato male e il gol ad inizio gara ci ha penalizzati. Il Bitonto ha fatto la sua partita, noi abbiamo provato ad attaccare per recuperare lo svantaggio ma proprio sul più bello abbiamo subito il secondo gol in contropiede che ha chiuso definitivamente i conti, complimenti a loro. Dobbiamo ripartire e anche per questo vogliamo disputare una grande gara a Taranto".

Parlando della stagione del Fasano, avete quasi raggiunto la salvezza e siete a -5 dai playoff. Quanto credete nel raggiungimento del quinto posto?
"Al momento pensiamo solo all'obiettivo prefissato dalla società, ovvero la salvezza tranquilla, poi una volta raggiunta giocheremo tranquilli e spensierati e proveremo ad ottenere altro".

In questi cinque mesi ha giocato quasi tutte le gare siglando anche quattro reti, come pensa che stia andando questa stagione a livello personale?
"Penso che sia una stagione molto positiva, io mi sento bene e sto disputando un buon campionato ma sono consapevole che manca ancora tanto e voglio fare ancora di più. Le ultime partite sono le più importanti perché vengono ricordate da tutti, quindi voglio chiudere nel migliore dei modi il campionato".