INTERVISTA - Fasano, Laterza: "Col Taranto servirà la gara perfetta"

23.02.2019 14:50 di Christian Cesario Twitter:   articolo letto 191 volte
Giuseppe Laterza
Giuseppe Laterza

Alla vigilia dell’ostica trasferta di Taranto, il tecnico del Fasano Giuseppe Laterza, ai microfoni di TUTTOcalcioPUGLIA.com, ha presentato la sfida in programma domani pomeriggio, alle ore 15.00, allo stadio “Iacovone”.

“La mia squadra è consapevole della partita che è stata domenica: l’abbiamo analizzata, vedendo gli errori commessi. Da martedì, abbiamo cominciato a preparare la partita di domani, concentrandoci totalmente sul lavoro negli allenamenti: la domenica è il frutto di tutto ciò che si è preparato durante la settimana, ne siamo consapevoli e non vogliamo sfigurare”.

LA SQUADRA – “Ho tutti i giocatori a disposizione. Recupero, inoltre, Colombatti, assente domenica scorsa per squalifica”.

IL TARANTO – “Sicuramente sarà una partita molto difficile: sappiamo che affronteremo una squadra molto forte, sta passando un ottimo periodo di forma e si trova in un momento del campionato dove sta facendo benissimo. Indipendentemente dal pareggio di domenica scorsa, nell’ultimo periodo, ha collezionato otto vittorie ed un pareggio, subendo pochissimi gol: sta uscendo fuori tutto il lavoro di mister Panarelli e si stanno facendo trovare pronti nel momento più importante del campionato”.

LE INSIDIE – “Conosciamo le individualità del Taranto, sappiamo che affronteremo una squadra che non ha nulla a che vedere con questa categoria, con una tifoseria che spinge benissimo la propria squadra. Nello stesso momento, sappiamo che abbiamo tutte le qualità per non sfigurare e faremo di tutto per giocarci la partita, a prescindere che l’avversario si chiami Taranto, Picerno, Cerignola o Pomigliano: noi giochiamo sempre allo stesso modo ed avremo lo stesso atteggiamento propositivo anche nella gara di domani”.

LA RABBIA DEL TARANTO – “Mi aspetto un atteggiamento grintoso del Taranto per tutti i novantacinque minuti di gioco: entreranno in campo aggressivi e vorranno, subito, cercare di mettere la partita nella giusta via. Rispetto all’andata, mi aspetto un Taranto migliorato perché, analizzando le ultime giornate, ho notato una squadra molto più equilibrata, col lavoro del mister che sta dando i suoi frutti. La squadra, inoltre, ha preso consapevolezza dei propri mezzi ed il mercato di dicembre è servito per puntellare la rosa nel giusto modo, dando qualità alla squadra. Ci vorrà la gara perfetta dal punto di vista mentale, tattico e tecnico”.

RUSH FINALE – “In queste dieci partite si deciderà il campionato: avrà la meglio chi commetterà meno errori. Rispetto a Picerno e Cerignola, il Taranto, nell’ultima parte della stagione, ha un campionato più agevole ed ha la possibilità di recuperare tre punti importanti nello scontro diretto contro i lucani. Cinque punti di distanza dalla vetta, in questo momento del campionato, sono tanti: dispiace per il punto di penalizzazione ottenuto perché non ha nulla a che vedere col lavoro svolto quest’anno, è un peccato, ma il Taranto ha tutte le qualità per colmare il gap. In questo momento del campionato, è la squadra che può dare lo sprint finale per la vittoria del campionato. Tra le prime tre della classe, il Taranto mi ha impressionato molto: lo affrontammo in casa su un campo impraticabile e, nonostante non fosse in condizioni ottimali, uscì tutta la qualità dei rossoblù. Nel secondo tempo ci fu l’assedio degli ionici, riuscimmo a recuperare la partita soltanto al 95’ perché siamo stati bravi a crederci fino alla fine”.