TCP - Lecce, per ora Maragliulo. Il club prende tempo: tanti nomi per la panchina, ecco la situazione

 di Dennis Magrì Twitter:   articolo letto 985 volte
TCP - Lecce, per ora Maragliulo. Il club prende tempo: tanti nomi per la panchina, ecco la situazione

Si placa, ma solo apparentemente, il toto-allenatore in casa Lecce. L'unica cosa certa in questo momento è che la decisione sul nuovo tecnico non arriverà in tempi brevi ed in tal senso deve essere letta la nomina alla guida della prima squadra di Primo Maragliulo. 

Tanti i nomi circolati in queste ore, forse anche troppi: proviamo a fare chiarezza. Roselli, così come Dionigi, ai nostri microfoni hanno ribadito che non ci sono stati contatti con il club, ma che sarebbero pronti a sposare il progetto Lecce. Stellone, invece, era il nome in cima alla lista dei desideri: c'è stata una chiacchierata con il direttore Meluso, ma l'ex Bari e Frosinone per ora ha declinato in attesa di una chiamata da categorie superiori (clicca QUI per leggere le sue parole a TUTTOcalcioPUGLIA.com).

Come detto già in mattinata, non trovano riscontri le voci su Pancaro, De Canio e Rossi. Con Toscano non c'è stato un affondo concreto, ma è stato sondato ed è uno dei papabili a prendere il posto di Roberto Rizzo. Così come, stando a quanto raccolto dalla nostra redazione, sarebbe stato sondato anche De Zerbi: al momento, però, l'ex Foggia è molto molto distante ed un suo arrivo nel Salento è quasi impossibile. Solo una suggestione, infine, Cosmi: un ritorno al 'Via del Mare' sembra parecchio complicato, anche perché ancora sotto contratto con il Trapani. La voglia di ripartire c'è, ma non è detto che la sua nuova destinazione sia Lecce.

Niente distrazioni, per ora c'è Maragliulo. Sarà lui a guidare il Lecce nel delicato impegno di sabato in campionato dove occorre tornare ai tre punti: per il resto c'è tempo, saranno giorni di grande riflessione perché il nuovo condottiero dovrà essere quello giusto.