Foggia, Corda: "Dobbiamo vivere alla giornata: contano solo i tre punti"

20.10.2019 01:35 di Christian Cesario Twitter:    Vedi letture
Foggia, Corda: "Dobbiamo vivere alla giornata: contano solo i tre punti"

Alla vigilia della sfida tra Foggia e Casarano, il tecnico dei dauni Ninni Corda ha tenuto la consueta conferenza stampa. Ecco le dichiarazioni dell'allenatore: “Il valore della partita è molto alto, il Casarano ha giocatori che hanno giocato in serie A e C ed è una squadra con qualità importanti in mezzo al campo. Loro hanno anche un’ottima difesa, sarà una partita difficile ma lo Zaccheria ci aiuterà sicuramente. Mi aspetto la costante crescita dei giocatori e i tre punti che sono la cosa più importante in assoluto. Indisponibili sempre Gemmi, Tortori, Maccarrone e Notaristefano. Salines è in ripresa anche se non ha novanta minuti nelle gambe ma potrà giocare. Dopo la vittoria di coppa psicologicamente stiamo bene anche se una volta a settimana esce qualcosa che ci deve sempre rovinare purtroppo ogni cosa che capita qui a Foggia ha un risalto da guerra mondiale e lo accettiamo. Salvi gioca bene nel centro di destra ed a centrocampo, quando un giocatore ha qualità tecniche e fisiche per fare entrambi i ruoli va benissimo - riporta ilfoggia.com-. I giovani crescono con alti e bassi ma è importante avere sette o otto giocatori bravi che si alternano quando manca qualche compagno. Pretendo però da tutti loro ancora qualcosa in più. Lottiamo sempre per essere primi ma la classifica prima di dicembre non ha molto senso perché bisogna giocare partita dopo partita e vivere alla giornata pensando a vincere ogni partita. Dobbiamo essere decisi, determinati e cattivi. Ringrazio Pio e Amedeo ma anche il sindaco per aver difeso la comunità. Dopo i cori dei giocatori del Brescia che cantavano “Teron, Teron, Teron” non sono arrivati dei provvedimenti nei loro confronti non vedo perché dovrebbero esserci per noi quindi la penso esattamente come la società ha evidenziato ieri nel comunicato”.