Foggia, Corda: "Multe per i troppi rossi. Tanto ai calciatori interessa solo il portafogli"

05.01.2020 16:52 di Francesco Ippolito Twitter:    Vedi letture
Foggia, Corda: "Multe per i troppi rossi. Tanto ai calciatori interessa solo il portafogli"

"La prestazione della squadra c'è stata a tratti, purtroppo sono mancati a livello di determinazione alcuni giocatori importanti". Ninni Corda non è soddisfatto per il pareggio interno del suo Foggia contro il Fasano: "Cittadino e Gerbaudo potevano fare molto meglio, ci servirà da lezione. Queste partite non vanno perse, altrimenti vai sotto un treno. Io vedo il bicchiere mezzo pieno perché il pareggio in dieci contro undici è una buona cosa".

Due punti buttati per il tecnico rossonero: "In casa le vorrei vincere tutte, siamo tornati con i piedi per terra. Le cinque vittorie in sei partite ci hanno fatto passare un Natale troppo sereno, dovevamo preparare meglio la partita. La prima giornata è la più difficile, il Capodanno non ci ha fatto benissimo. Però il pareggio ci può stare, avremmo meritato di vincerla noi, ma c'è stata anche la possibilità di perderla".

In campo oggi si sono visti troppi errori: "Di Jenno lo dovevo cambiare prima, era andato molle su una palla. Per quanto riguarda il resto, Tedesco non è entrato con una condizione ottimale: entrare in partita in corso a Foggia non è come farlo ad Altamura". Poi l'allenatore sardo aggiunge: "Di Masi ha fatto degli allenamenti impresentabili, per questo l'ho mandato in tribuna".

E sulle tante espulsioni dei calciatori rossoneri: "Dal 1° gennaio abbiamo aumentato le multe, Tedesco adesso avrà problemi economici. Tanto ai calciatori interessa solo quando tocchi il portafogli".

Per l'Epifania riposo? "Domani si allenerà un gruppo di giocatori, chi ha veramente bisogno".