Il tribolato 2019 rossonero si chiude con una vittoria. Gli uomini di Corda (quest’oggi squalificato, al suo posto c’era il preparatore dei portieri Carafa) rimontano il Gladiator e salgono a quota 37 in classifica, concludendo l’anno solare in vetta al girone (a pari punti col Bitonto). 

Eppure il match era cominciato in salita per i padroni di casa a causa del gol dei campani: al 22’ Di Paola mette in mezzo il più classico dei cross e di testa Del Sorbo beffa Fumagalli. Ma la reazione del Foggia non si fa attendere: al 37’, dopo una mischia, Tortori pareggia i conti. E due minuti dopo i rossoneri la ribaltano con Gerbaudo, direttamente da calcio di punizione da posizione defilata. 

Nella ripresa il Foggia chiude i conti con Cittadino, che al 66’ dal dischetto non sbaglia e segna il gol del 3-1. Nei minuti finali esordiscono anche Cipolletta, Tedesco e Ndiaye.

Sezione: FOGGIA / Data: Dom 22 Dicembre 2019 alle 16:26
Autore: Francesco Ippolito / Twitter: @fraccio
Vedi letture
Print