Foggia, Iemmello: "L'arbitro arrivato con pregiudizi"

23.02.2019 20:50 di Francesco Ippolito Twitter:    Vedi letture
Foggia, Iemmello: "L'arbitro arrivato con pregiudizi"

In conferenza stampa sfoga tutta la sua rabbia Pietro Iemmello, dopo Foggia-Benevento 1-1: "Per me non è una mezza vittoria, ma una mezza sconfitta. Il Benevento ha segnato su un nostro errore, dove prima c'era un fallo su di me. L'arbitro oggi è arrivato sicuramente con pregiudizi. Non mi va di giudicare i rigori, sono stati lampanti. Almeno uno dei due c'era. Non mi va di parlare di questo, ma del fatto che il Foggia anche in dieci poteva vincerla contro la terza in classifica. Dobbiamo continuare a lottare, soprattutto ora che arrivano due scontri diretti".

L'attaccante rossonero poi aggiunge: "Oggi tutta la squadra ha dato il 110%. Ci tenevamo a portare a casa i tre punti. Dopo l'espulsione purtroppo abbiamo giocato un tempo in 10, ma c'è stata una grande risposta di tutta la squadra. Se continuiamo così, possiamo salvarci tranquillamenteA livello mentale dobbiamo essere bravi a recuperare. Ad Ascoli sarà una partita importante, loro oggi hanno pure vinto. Adesso dobbiamo cercare di centrare le vittorie, a patto che qualcosa ci giri buono".

Infine Iemmello conclude: "L'atteggiamento di ognuno di noi è importante per trascinare i compagni. Io ho fatto il mio, magari potevo fare qualcosa di più. Però per come si era messa la partita è un punto guadagnato. Però se la analizziamo bene, nel secondo tempo abbiamo avuto occasioni importanti anche in dieci uomini".