Foggia, l'ex De Zerbi: "Qualcuno ha goduto delle mie disgrazie. Rimarrò sempre un tifoso"

 di Alessandro Chimenti  articolo letto 1436 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Foggia, l'ex De Zerbi: "Qualcuno ha goduto delle mie disgrazie. Rimarrò sempre un tifoso"

Intervenuto ai microfoni di Sportitalia, Robero De Zerbi - ex tecnico del Foggia - si è soffermato su alcuni aspetti poco chiari riguardanti la sua esperienza tra i satanelli: "A Foggia devo tutto. Sono immensamente felice per la vittoria del campionato di Serie C da parte dei satanelli guidati da Stroppa, a cui faccio i miei complimenti. Rimarrò sempre tifoso di questa squadra. Sono legatissimo a quella città. Ho sempre cercato di comportarmi in buona fede, a differenza degli altri che hanno sempre mentito. Tutto inizia e tutto finisce, bisogna però sempre mantenere una certa moralità. Il segreto del Foggia? Probabilmente il pubblico. La società conosce bene il mio impegno profuso ai quei tempi, in cui decisi di sorvolare anche ad aspetti economici importanti. Qualcuno ha però goduto delle mie disgrazie. Di Bari? I fatti non sono stati descritti accuratamente, non siamo arrivati alle mani addosso. Bisognerebbe però capire chi ha cercato di alzarle per primo".