Foggia, spavento per l'ex Signori: salvato da un'embolia polmonare

25.01.2019 18:00 di Domenico Brandonisio  articolo letto 529 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Foggia, spavento per l'ex Signori: salvato da un'embolia polmonare

Il peggio, ora, è alle spalle. Ma quanta paura per Giuseppe Signori, ex bomber del Foggia dal 1989 al 1992. Cosi come riportato da 'Il Resto del Carlino', al Sant'Orsola di Bologna l'ex calciatore è stato salvato dai rischi di un'embolia polmonare: si è arrivati a questo risultato soltanto dopo 5 giorni in terapia intensiva cardiologica. 

"Era affaticato, faceva fatica a respirare e aveva dolore al torace – dichiara al quotidiano il professor Mario Lima, direttore della Chirurgia pediatrica, il primo medico a cui si è rivolto Signori –. Dalla Tac ho visto i segni di un’embolia polmonare e così l’ho inviato subito al professor Nava. Una patologia causata dallo stress? Direi che le persone al centro di vicissitudini giudiziarie, e che non sono abituate a queste vicende, ne possono risentire più di altre".