Intervistato dai colleghi de 'Il Tirreno', il calciatore Murilo fa il punto della situazione in casa Livorno. Si parte dal ko rimediato in casa contro la capolista Brescia: "Prendiamo il buono di quella partita. Contro la capolista abbiamo dimostrato che ci siamo, che siamo vivi. Purtroppo siamo stati puniti alla nostra unica disattenzione. C´è anche da dire che in quell´occasione sono stati bravi loro, ma alla fine è arrivata la quarta sconfitta consecutiva. Noi però crediamo nella salvezza". 

Sul Foggia: "Sarà una partita dura, tosta. È uno scontro diretto fondamentale anche se dopo ci saranno altre quattro partite da giocare. È chiaro che in questa ultima parte del campionato il margine di errore è piccolissimo. Ne siamo consapevoli e questo è un vantaggio. Neanche loro stanno vivendo un momento felice. La tifoseria è pronta a sostenere la squadra di Grassadonia, ma se li mettiamo in difficoltà e giochiamo senza paura, tutto può cambiare. Se facciamo un gol subito il sostegno al Foggia può diventare contestazione e tutta la pressione e il peso dell´ambiente finirebbe su di loro". 

Sezione: FOGGIA / Data: Sab 20 Aprile 2019 alle 17:25
Autore: Domenico Brandonisio
Vedi letture
Print