È Marco Marozzi l’uomo in più della Virtus Francavilla: prima un gol a Viterbo, nel finale di gara. Quella sventola col sinistro che si insacca nel “sette” che aveva fatto pregustare ai biancazzurri il sapore di un punto guadagnato. Poi quella sconfitta tanto bruciante quanto inaspettata, dopo appena trenta secondi dal gol del pareggio. Ma questa è tutta un’altra storia. Quella che vogliamo raccontarvi oggi parla di un giovane centrocampista di nome Marco Marozzi. A Caserta è entrato nel finale, procurandosi un calcio di rigore dopo qualche secondo dal suo ingresso, che ha salvato la faccia ai biancazzurri con il penalty poi magistralmente trasformato da Leonardo Perez. È gia la seconda volta che Marozzi si rende protagonista in positivo con la maglia biancazzurra. Fa storcere il naso, invece, il suo scarso impiego durante le partite quest’anno. Arrivato in estate alla corte di mister Trocini, il giovane centrocampista scuola Fiorentina avrebbe sicuramente sperato in un minutaggio maggiore. Tant’è che, durante questa sessione di mercato, erano diverse le voci che lo portavano lontano da Francavilla, proprio a causa del suo scarso impiego da parte di Trocini, che gli ha riservato soltanto qualche spezzone di partita, per un totale di 78 minuti in campionato, durante tutta questa prima parte della stagione. Adesso però, dopo il gol di Viterbo e il rigore procurato a Caserta può diventare l’arma in più di questa Virtus Francavilla, magari proprio a partire dal delicato match di Reggio contro la capolista.

Sezione: FRANCAVILLA / Data: Mar 21 Gennaio 2020 alle 08:30
Autore: Stefano Di Bella / Twitter: @Dibella97
Vedi letture
Print