V. Francavilla, il Giovanni Paolo II non è più un fortino per gli imperiali

12.11.2019 09:00 di Stefano Di Bella Twitter:    Vedi letture
V. Francavilla, il Giovanni Paolo II non è più un fortino per gli imperiali

Un altro pareggio, il sesto della stagione per la Virtus Francavilla che, in piena emergenza, non riesce a vincere contro il fanalino di coda del girone, il Rende. I biancazzurri hanno dovuto far fronte ai diversi infortuni che attanagliano la compagine di mister Trocini ormai da inizio campionato, con una squadra che arriva la domenica decimata, che spesso vede un’infermeria praticamente piena.

Se è vero che sotto questo punto di vista probabilmente è la stagione più sfortunata da quando gli imperiali sono tra i professionisti, è anche vero che i biancazzurri sembra non riescano più a vincere tra le mura amiche. Un trend negativo che, anno dopo anno, sembra abbassarsi sempre di più. Da quando i biancazzurri sono approdati nel professionismo, ovvero dalla stagione 2016/2017, anno dopo anno si è sempre abbassato il bottino dei punti realizzato tra le mura amiche: nella prima stagione in Serie C, infatti, i biancazzurri nelle prime sette partite del campionato giocate in casa, avevano realizzato la bellezza di 13 punti, grazie a quattro vittorie ed un pareggio; poco meglio nella stagione successiva, quella 2017/18 dove i punti sono stati 14, realizzati grazie a quattro vittorie e due pareggi; male lo scorso anno, dove gli imperiali hanno raccolto appena 10 punti su 21 a disposizione, ancora peggio invece quest’anno dove tra le mura amiche del Giovanni Paolo II si sono raccolti soltanto 9 punti, frutto di due vittorie (contro Bari e Vibonese) ed un pareggio (contro la Reggina).

Numeri, che restano tali, perché insieme ad essi bisognerebbe analizzare anche gli avversari che si sono incontrati in queste prime partite. E allora se è vero che la Virtus Francavilla ha affrontato tutte le big della stagione in questo avvio, sembra esserci positività per il futuro…