V. Francavilla, quanti dubbi di formazione per il match contro il Picerno

18.10.2019 08:30 di Stefano Di Bella Twitter:    Vedi letture
V. Francavilla, quanti dubbi di formazione per il match contro il Picerno

Che tegola per la Virtus Francavilla di mister Trocini. Una stagione sfortunata dal punto di vista degli infortuni. Dopo la rottura del crociato al difensore Stefano Pino, stessa sorte tocca anche al giovanissimo Giovanni Tchetchoua che mancherà per forza di cose per almeno 4-5 mesi dal terreno di gioco (per esser ottimisti).

INCOGNITA POLUZZI. Ancora incerte le condizioni anche del portiere Giacomo Poluzzi che è in dubbio per la trasferta di Potenza. Quello che è certo, però, è che il suo infortunio è molto meno grave di quanto si fosse immaginato nelle prime ore. Il portiere ex Spal potrebbe tornare a disposizione del team biancazzurro nel giro di un paio di settimane, ma addirittura potrebbe tentare un recupero in extremis in vista del match contro il Picerno.

GLI INFORTUNATI. Non solo Pino, Tchetchoua e Poluzzi però: alla lista degli indisponibili si aggiungono anche Pambianchi e Baclet, non ancora del tutto recuperati. Contro il Picerno la storia ci racconta davvero poco: solo due precedenti in Serie D tra le due compagini, entrambi vittoriosi per i biancazzurri. Tanti, questa volta, saranno i dubbi di formazione per il tecnico Bruno Trocini: ballottaggio tra i pali tra Poluzzi e Costa, in difesa dovrebbe essere riconfermato in toto il terzetto formato da Delvino, Tiritiello e Caporale. Il centrocampo sarà il reparto che probabilmente sarà rivoluzionato: a destra capitan Albertini sarà sicuramente uno dei punti fermi, mentre dall’altra parte giocherà uno tra Nunzella e Sparandeo, con quest’ultimo leggermente in vantaggio, specialmente se Trocini dovesse puntare a schierare i tre under. Al centro potrebbe rivedersi titolare Mastropietro accanto a Bovo e Zenuni, mentre in attacco non ci sono dubbi: Vazquez-Perez sono una garanzia.