Gol mai banali quelli di Federico Zenuni con la maglia della Virtus Francavilla. Nel match contro l’Avellino il centrocampista italo-albanese si è reso protagonista di un altro gol spettacolare: ha calciato di prima intenzione, con un tiro di rara potenza e una traiettoria imprendibile per chiunque. Se è vero che è il primo gol in stagione, è anche vero che non è il primo in generale con la maglia della Virtus Francavilla, bensì il secondo: aveva aperto le danze dei gol a Catanzaro, dove con una bordata da oltre 25 metri ha spedito la palla nell’angolino, anche qui una traiettoria imprendibile che ha tolto le ragnatele dall’incrocio. Ragnatele che aveva tolto anche domenica contro l’Avellino: un gol che avrebbe regalato agli imperiali tre punti pesantissimi per la classifica, ma soprattutto per il morale. Pareggiare una partita dopo essere passati in vantaggio non è mai bello, ancor più frustrante se gli avversari recuperano con un calcio di rigore in pieno recupero. Un fallo ingenuo quello di Albertini, che comunque va accettato, compreso e subito perdonato, per un calciatore che ha sempre dato tutto per la squadra, e forse anche di più; dove si è sempre reso protagonista di prestazioni sopra la media, dettate da tanta corsa e sacrificio. Adesso però, il pareggio contro i campani, va subito dimenticato, per pensare alla prossima partita, molto delicata, contro la Ternana.

Sezione: FRANCAVILLA / Data: Mar 11 Febbraio 2020 alle 08:30
Autore: Stefano Di Bella / Twitter: @Dibella97
Vedi letture
Print