Gravina, brutta battuta d’arresto: il Gladiator passeggia 4-1

13.10.2019 17:01 di Nicola Marvulli   Vedi letture
© foto di Luigi Gasia/TuttoLegaPro.com
Gravina, brutta battuta d’arresto: il Gladiator passeggia 4-1

Cade ancora il Gravina ma questa è una brutta sconfitta per altro in casa dove aveva sempre vinto finora. Si parte con il gialloblù che stentano a trovare le giuste misure e i campani ne approfittano subito; al quinto minuto il Gladiator passa in vantaggio con Vitiello che con un tiro cross sorprende Loliva sul secondo palo. Lo  svantaggio sembra scuotere i padroni di casa, che però dieci minuti dopo subiscono la seconda rete ad opera di Di Paola, che sfrutta al meglio uno svarione della difesa gravinese e di testa mette nell'angolino. I gialloblù reagiscono rabbiosamente, come d'altronde avevano fatto dopo il primo gol ma non riescono a concretizzare le proprie azioni d'attacco. A cinque minuti dalla fine del primo tempo, arriva la terza marcatura per i sammaritani, con Del Sorbo che chiude al volo un'azione corale d'attacco. Finisce un primo tempo shock per il Gravina che probabilmente ha sottovalutato la squadra di mister Borrelli.
Si riprende e il tema non sembra cambiare, con il Gravina proteso in avanti alla ricerca del gol che possa riaprire la partita, ma che di rimessa rischia di incassare la quarta rete.
E infatti con i padroni di casa che sembrano frastornati arriva anche il quarto gol dei nero-azzurri ospiti, con il "bandito" Del Sorbo che in contropiede batte ancora Loliva. A cinque minuti dalla fine il Gravina segna il suo unico gol con Santoro che ribatte a rete dopo che Zagari aveva respinto un calcio di rigore tirato da Fiore. Finisce con una vera è propria debacle casalinga per i murgiani che ora devono ricompattarsi per poter affrontare domenica prossima in trasferta la forte Gelbison.