La vigilia di Francavilla-Gravina: per i gialloblù è ora di vincere anche fuori casa

02.11.2019 16:30 di Nicola Marvulli   Vedi letture
La vigilia di Francavilla-Gravina: per i gialloblù è ora di vincere anche fuori casa

È chiamato alla prova di maturità il Gravina, che si presenta in casa del Francavilla in Sinni, dopo il buon pari con la Gelbison, e la larga vittoria casalinga di domenica scorsa contro l'Agropoli. Loseto e i suoi ragazzi, quest'anno, sono ancora alla ricerca dei primi tre punti esterni, e l'occasione giusta potrebbe essere la partita di domani, che li vedrà opposti ai rossoblù lucani presso lo stadio "Fittipaldi". I murgiani si presentano al meglio a questa trasferta, con il capocannoniere Santoro in splendida forma (8 gol in 9 gare senza rigori per lui finora) e vogliosi di cogliere finalmente la prima vittoria lontano dalle mura amiche del "Vicino". Una eventuale vittoria varrebbe tanto per i pugliesi, sia per la classifica, che si farebbe molto interessante, ma anche per il morale e l'entusiasmo in vista della insidiosa seconda parte di questo girone d'andata. Ovviamente non sarà per niente facile, provare a cogliere l'intera posta, per Chiaradia e compagni, perché anche i lucani vengono da un buonissimo momento di forma, dato che hanno raccolto nelle ultime due giornate ben sei punti sui totali otto che ne contano in classifica. I sinnici in questa stagione, hanno già cambiato la guida tecnica, sostituendo lo storico mister Lazic, che in sei incontri aveva portato a casa solo due punti, affidando la panchina a Del Prete. Il nuovo tecnico aveva esordito con una sconfitta, ma negli ultimi due incontri, come detto, si é riscattato vincendo sia in casa che fuori e rilanciando così i rossoblù verso una rapida risalita della classifica generale. Sicuramente si assisterà ad un bell'incontro domani, con i padroni di casa che sono chiamati a fare la partita, per provare a vincere ed a uscire dalla zona playout, mentre il Gravina potrà agire e colpire in contropiede viste le caratteristiche di velocisti dei propri attaccanti.