Bisceglie, a Pagani luci e ombre. Ma per ribaltare la situazione andranno eliminate le seconde

Nato a Bitonto (Bari). Classe 1988. Giornalista professionista. Lavora per Radionorba e Eleven Sports. Vincitore dei premi "Antonio Ghirelli" (2017) e "Tommaso Francavilla" (2018)
21.05.2019 00:00 di Vincenzo Murgolo Twitter:    Vedi letture
Bisceglie, a Pagani luci e ombre. Ma per ribaltare la situazione andranno eliminate le seconde

Male la prima, almeno per quanto concerne il risultato. Il Bisceglie, nonostante una prestazione generosa, ha perso l’andata del primo turno dei playout di Serie C contro la Paganese. Per guadagnare l’accesso al prossimo turno, contro la vincente dello spareggio del girone A tra Lucchese e Cuneo, sabato i nerazzurri saranno costretti a vincere al “Ventura”.

Il pomeriggio in terra campana ha lasciato a Vanoli delle certezze, ma anche degli aspetti su cui il tecnico dovrà lavorare in vista della partita di ritorno. Di sicuro promosso il nuovo modulo, già visto con successo contro la Cavese nell’ultimo turno della regular season. Bisognerà capire se sarà nuovamente attuabile, in ragione della squalifica di Djoulou e in attesa di valutare le condizioni di Scalzone, uscito anzitempo per infortunio. Di buono c’è anche la reazione avuta dalla squadra dopo l’immediato svantaggio, dato che in altri tempi un gol subìto a freddo in una partita così importante avrebbe avuto l’effetto di una mazzata per il morale della squadra.

Alla reazione all’immediato svantaggio fa però da contraltare l’eccesso di nervosismo palesato da Djoulou in occasione dell’espulsione rimediata nel secondo tempo. Negli editoriali precedenti si è più volte ribadito un concetto: i playout, prima ancora che con la tattica, si vincono con la testa. In una gara come quella di sabato prossimo, nel quale il Bisceglie avrà a disposizione un solo risultato e la Paganese due, la formazione nerazzurra dovrà entrare in campo con la giusta concentrazione. Eventuali colpi di testa rischierebbero di rendere la missione più difficile di quanto già non sia. In più Vanoli dovrà lavorare anche su alcune sbavature, tipo quella che ha portato Piana a staccare pressoché indisturbato in occasione del primo gol campano.

Il Bisceglie ha dunque meno di una settimana per prepararsi alla partita che vale già un’intera stagione. E i tifosi nerazzurri si augurino che non sia l’ultima.

 

 

---> Per seguirmi su Facebook, CLICCA QUI!