Bisceglie, situazione paradossale: meno di un mese all'inizio del campionato e regna il silenzio

Dennis Magrì, responsabile TUTTOcalcioPUGLIA.com, redattore TUTTOmercatoWEB.com e co-conduttore de 'Il Calciomercato' su Canale 85.
30.07.2018 16:00 di Dennis Magrì Twitter:   articolo letto 1413 volte
Bisceglie, situazione paradossale: meno di un mese all'inizio del campionato e regna il silenzio

Fidelis Andria e Bari fallite, penalizzazione pesante per il Foggia. In Puglia è un vero e proprio pandemonio. Ed intanto, a meno di un mese dall'inizio del campionato, il Bisceglie non sa che pesci prendere. Il presidente Canonico saluta e forma una nuova società, direttore sportivo e tecnico potrebbero seguirlo in caso di buona riuscita dell'operazione.

Intanto i calciatori, a cui è stato ordinato il silenzio stampa, vedono il proprio futuro appeso ad un filo. E pensare che tra le fila dei nerazzurro-stellati ci sono calciatori del calibro di Vrdoljak, D'Ursi, Montinaro, Risolo, Delvino, Petta e Crispino, tutti giocatori con un gran numero di richieste ed al momento "bloccati" in attesa di capire  che ne sarà del club di appartenenza. E ripetiamo: a meno di un mese dall'inizio del campionato.

Situazione paradossale ed incredibile. Poche parole, quasi non si muove mosca. E le istituzioni dove sono? Perché si pensa ad introdurre le squadre B quando c'è da studiare un qualcosa per le compagini di paesi e città con una storia alle spalle? I tifosi aspettano e si fanno sentire, probabilmente dirigenti e calciatori saranno, come tutti, increduli. Dovesse risolversi il tutto, con quale spirito ed entusiasmo si affronterebbe un campionato di Serie C? Quando siamo ad agosto e, per la terza volta ripetiamo, manca meno di un mese all'inizio del torneo.