Calato il sipario sulla stagione di Fidelis e Bisceglie, ci salutiamo anche noi (per ora!)

Classe 1988. Giornalista Radionorba. Telecronista SerieCTv per Bisceglie e Fidelis Andria. Vincitore dei premi "Antonio Ghirelli" (2017) e "Tommaso Francavilla" (2018)
14.05.2018 15:00 di Vincenzo Murgolo Twitter:   articolo letto 398 volte
Calato il sipario sulla stagione di Fidelis e Bisceglie, ci salutiamo anche noi (per ora!)

E siamo giunti all’ultimo editoriale della stagione. Otto giorni fa Fidelis Andria e Bisceglie hanno visto calare il sipario sulla propria stagione, dato che non sono chiamate a disputare né i playout (entrambe salve entro le 38 giornate) né i playoff (Bisceglie sopravanzato di un punto dalla Virtus Francavilla). E allora ci congediamo anche noi, anche se non è da escludere qualche “incursione” estiva come già accaduto un anno fa.

Prima dei saluti mi sembrano doverosi alcuni ringraziamenti.

Grazie, in primo luogo agli amici di Tuttocalciopuglia.com, a partire da Giuseppe e Dennis senza però dimenticare il resto della redazione. Per il secondo anno consecutivo ho avuto il piacere di condividere con loro un pezzo di cammino esponendo il mio punto di vista in merito alle vicende riguardanti il calcio pugliese di Serie C.

Grazie, ovviamente, a voi lettori. Quelli che non si sono persi neanche un editoriale, quelli che ne hanno letti solo alcuni, ma anche quelli saltuari. Che vi siate trovati d’accordo con il mio punto di vista o meno, spero di aver reso un buon servizio.

Grazie, ovviamente, ai protagonisti di Fidelis Andria e Bisceglie, le cui gesta ho prima raccontato in diretta su Eleven Sports e poi commentato a bocce ferme in questa sede.

Grazie ai colleghi incontrati in questa stagione vissuta sui campi. A quelli diventati nel frattempo amici veri e sinceri, ma in fondo anche agli altri.

A Valerio e Alessandro, addetti stampa di Fidelis e Bisceglie. Sempre cordiali ed efficienti.

Ai tifosi delle due squadre per la stima e l’affetto che mi hanno dimostrato anche solo con una battuta nel pre-partita o durante l’intervallo.

A quanti, amici o colleghi (o entrambe le cose!), mi sono stati vicini in alcuni momenti difficili della mia vita privata che sono capitati durante questi mesi.

Ora ci sarà l’estate, con il calciomercato a farla da padrone in attesa della stagione che verrà. E allora, in attesa che il pallone torni a rotolare sul rettangolo verde, buona estate a tutti. Ci si rivede fra tre mesi. Sempre qui, se vorrete. Intanto, ancora, grazie!

 

---> Seguimi su Facebook CLICCANDO QUI!