Dal “Ventura” una buona notizia per i tifosi: il Bisceglie non intende arrendersi. Ma i problemi restano

Nato a Bitonto (Bari). Classe 1988. Giornalista professionista. Lavora per Radionorba e Eleven Sports. Vincitore dei premi "Antonio Ghirelli" (2017) e "Tommaso Francavilla" (2018)
27.11.2018 00:00 di Vincenzo Murgolo Twitter:   articolo letto 498 volte
Dal “Ventura” una buona notizia per i tifosi: il Bisceglie non intende arrendersi. Ma i problemi restano

Si immagini solo per un momento cosa sarebbe accaduto se, al minuto 91 di Bisceglie-Potenza, l’arbitro Cascone avesse confermato l’annullamento del gol segnato da Toni Markic. Facile pensare che, in tale ipotesi, la partita sarebbe andata in archivio sul risultato finale di 1-0 in favore dei lucani e i nerazzurri avrebbero rimediato la terza sconfitta consecutiva, ma soprattutto la terza partita di fila senza segnare. E invece la decisione del fischietto di Nocera Inferiore ha consentito alla squadra di Ginestra di rimediare un pareggio contro una squadra obiettivamente superiore per valori tecnici, ma che ha avuto il grave torto di accontentarsi del vantaggio firmato in avvio da Genchi senza mai provare ad affondare il colpo per chiudere la contesa.

La situazione del Bisceglie, sia chiaro, resta complicata e le criticità sottolineate nell’editoriale di una settimana fa rimangono. Questa squadra ha bisogno di almeno un paio di interventi sul mercato per evitare che un infortunio o una squalifica facciano scattare l’allarme rosso sugli effettivi da schierare nella partita successiva. E chi, nell’eventualità di una nuova serie di sconfitte, punterà il dito sull’attuale guida tecnica commetterà il più marchiano degli errori.

Il pari di sabato, però, ha almeno restituito ai tifosi una squadra in grado di lottare. Poi resta la sostanziale inoperosità del portiere Ioime e gli errori sotto porta di De Sena nelle rare volte in cui il pallone ha transitato nei 16 metri potentini, ma almeno qualcosa l’undici nerazzurro ha provato a fare prima del citato gol di Markic al fotofinish. Grinta e morale, aspettando tempi migliori. Chi s’accontenta, in questo caso, forse non gode, ma almeno vede il futuro meno nero di quanto effettivamente non sia.

 

 

---> Per seguirmi su Facebook, CLICCA QUI!