Foggia-Lecce è stato il derby dei gol, delle emozioni e dei tifosi: ce lo aspettavamo così

Dennis Magrì, classe '95, responsabile di TUTTOcalcioPUGLIA.com. Firma di 'Corriere dello Sport' (ed. Puglia) e TUTTOmercatoWEB.com. Opinionista per Canale 85.
29.10.2018 09:10 di Dennis Magrì Twitter:   articolo letto 97 volte
Foggia-Lecce è stato il derby dei gol, delle emozioni e dei tifosi: ce lo aspettavamo così

È stato il derby che ci aspettavamo. Una partita bella in campo, ricca di emozioni e capovolgimenti di fronte. È stato il derby dei gol, della rimonta giallorossa e della disperazione rossonera. Il Foggia pregustava i tre punti, alla fine ha dovuto buttar giù un boccone amarissimo: quasi come una sconfitta. Entrambe le compagini, però, tornano a casa con la consapevolezza di poter fare un grande campionato e fin qui lo hanno pure dimostrato.

I punti, senza la penalizzazione dei satanelli, sarebbero uguali. A certificare anche quanto di buono ha fatto la squadra di Gianluca Grassadonia, nonostante le varie sconfitte, alcune anche immeritate. Per quanto riguarda il Lecce, invece, c'è poco da dire: è un gruppo vero, unito, tosto. In campo, oltre al bel gioco, si nota il divertimento dei calciatori, l'armonia di uno spogliatoio che vuole sognare in grande. E che può farlo.

E diciamolo: è stato anche il derby dei tifosi. Che hanno cantato, urlato, gioito e pianto. Che mai hanno abbassato i decibel in uno stadio già meraviglioso di suo e reso ancor più affascinante dai colori delle due curve rossonere e dallo spicchio coloratissimo e tutt'altro che silenzioso riservato ai salentini. Tutto è filato liscio, giornata di sport doveva essere e così è stato. Ogni tanto è bene anche sottolinearlo. Sabato pomeriggio il calcio pugliese, per ciò che ha fatto vedere all'Italia intera, è stato invidiato un po' ovunque.