Lecce, tocca allo psicologo Liverani: vietato avere frenesia o ansia nella settimana più lunga

Giuseppe Andriani, responsabile editoriale per Sepa dell'edizione pugliese del Corriere dello Sport, vice responsabile redazione sportiva Canale 85, co-fondatore TuttoCalcioPuglia.com
03.05.2019 15:00 di Giuseppe Andriani Twitter:    Vedi letture
Giuseppe Andriani
Giuseppe Andriani

Nessuna frenesia. Lo scherzetto è dietro l’angolo. Il Lecce deve far finta di non saperlo, deve far finta che a Padova non sia successo nulla. È l’unico modo di andare avanti, di andare a prendersi la Serie A nei 90’ più importanti della stagione. L’attesa monta in città come per il match contro il Brescia, come fu un anno fa contro la Paganese. Ma attenzione a pensare che sia la stessa cosa: in quel caso i giallorossi avevano una chiamata in appello, in questo caso no. E lo Spezia, arbitro e giudice di un campionato cadetto folle quanto bello, vuole i playoff. Ecco, appunto: sarà come una finale anticipata dei playoff. Sempre che il Palermo non faccia un regalo prima. Anzi, sempre che il regalo, domani alle 15, non lo faccia l’Ascoli dell’ex diesse Tesoro. Mai dire mai. Il destino, spesso, sa essere beffardo. Il calcio, invece, sa essere crudele. O meraviglioso: dipende dai punti di vista.

La settimana che inizierà domani sarà la più importante degli ultimi sette lunghissimi anni. Quella in cui Liverani dovrà fare più da psicologo, che da tecnico. Se sarà bravo a scacciare via tutte la paure di una squadra che a Padova ha mostrato il braccino corto tanto quanto è bravo a fare l’allenatore, allora il Lecce è in una botte di ferro. Tocca a lui, ma tocca anche alla piazza. La settimana partirà domani, alle 16: tutti allo stadio a seguire il Palermo? No, non è ancora il caso. La società aveva programmato un allenamento a porte aperte, poi la rettifiche: la squadra si allenerà allo stadio, ma a porte chiuse. Giusto così. Un eventuale vittoria del Palermo non può e non deve passare, nel momento più delicato, come un ko del Lecce. Sarebbe un errore imperdonabile, sarebbe prestare il fianco all’ansia e alla frenesia. Tutto il contrario di quello che serve adesso. Vincere, per andare in Serie A. I calcoli, i numeri, il Palermo di Delio Rossi, quello che succederà domani, in fondo non è poi così importante.

Db Padova 01/05/2019 - campionato di calcio serie B / Padova-Lecce / foto Daniele Buffa/Image Sport
nella foto: Fabio Liverani
Db Padova 01/05/2019 - campionato di calcio serie B / Padova-Lecce / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Fabio Liverani © foto di Daniele Buffa/Image Sport