Tu vedi nero, io vedo... il Bari

Dennis Magrì, responsabile di TUTTOcalcioPUGLIA.com, redattore di TUTTOmercatoWEB.com e co-conduttore de 'Il Calciomercato' su Canale 85.
05.07.2018 08:00 di Dennis Magrì Twitter:    Vedi letture
Tu vedi nero, io vedo... il Bari

L’Italia è il Paese in cui tutti ci sentiamo allenatori, commissari tecnici, direttori sportivi e presidenti. E spesso anche quello dove le opinioni quasi mai vengono rispettate. Non serve certo una laurea, però, per capire che qualcosa in casa Bari non quadra. Venerdì è l’ultimo giorno utile per la ricapitalizzazione ed al momento non ci sono schiarite alle nubi comparse inizialmente qualche settimana fa.

Diventa anche noioso parlarne perché, concretamente, in mano noi che ci occupiamo di raccontare queste vicende abbiamo ben poco. Le bocche sono cucite, ma proprio questo fa scattare il campanello d’allarme: nessuna conferma, nessuna smentita. L’ultima volta che Giancaspro si è esposto pubblicamente ha bollato come “fake news” la notizia sulla penalizzazione in classifica, che poco dopo poi è realmente arrivata.

Ci fidiamo delle fonti, dei colleghi che scrivono di una documentazione (fideiussione) probabilmente non conforme per quanto riguarda l'iscrizione al prossimo campionato di Serie B. Premesso che quella di domani sarà la giornata, nel bene o nel male, della svolta, a cosa giova tutto questo silenzio?

Bari in questo momento è una piazza delusa, arrabbiata, desiderosa di ricevere chiarezza da una società fin qui troppo silenziosa. Che ne sarà del futuro? Quali garanzie avrà avuto Zironelli per sposare il progetto biancorosso? E quale senso ha tutto questo “ritardo”, sapendo che quest’anno il calciomercato finisce in anticipo rispetto alle passate stagioni?

O ancora: in quali modi bisogna raccontare il mercato dei galletti? Quanto si è credibili, agli occhi dei lettori, se si accosta un calciatore ma ancora non si sa nulla del futuro del club? “Tu vedi nero, io vedo Bali”, cantano Elodie e Bravi. Basta cambiare una lettera per non andare poi così lontani dalla realtà.