Un amore mai nato e uno che si ritrova: cosa aspettarsi a Foggia da Padalino. Playoff, playout, mercato: i misteri del calcio italiano

Nasce a Bari il 23.02.1988 e di lì in poi vaga. Laurea in giurisprudenza, titolo di avvocato e dottorato di ricerca: tutto nel cassetto, per scrivere di calcio. Su TuttoMercatoWeb.com
21.12.2018 00:00 di Ivan Cardia   Vedi letture
Un amore mai nato e uno che si ritrova: cosa aspettarsi a Foggia da Padalino. Playoff, playout, mercato: i misteri del calcio italiano

Un amore mai nato. È quello, di fatto, che è finito tra il Lecce e Pasquale Padalino. Risultati neanche così disastrosi, se è vero che è durato 41 partite. Ma anche tante incomprensioni. Da ultimo, le difficoltà per la risoluzione del contratto. Certi amori, invece, fanno giri immensi e poi ritornano. Padalino torna così a Foggia, dove c’è spazio per un rapporto diverso, proprio quello che parte della tifoseria salentina gli rinfacciava. 

Le possibilità di fare bene ci sono. Ripetiamo: Grassadonia non aveva fatto così male, ma ormai è il passato. Cosa devono aspettarsi i tifosi del Foggia da Padalino? Di sicuro gli chiedono quel salto di qualità che proprio a Lecce gli è mancato. La salvezza è possibile. Ammesso che a un certo punto si capisca cosa serve, per salvarsi. O, per guardare alle squadre pugliesi di Serie C, cosa serva per andare in alto. 

Siamo al 20 dicembre e ancora non si sa come funzioneranno playoff e playout. Né il mercato. Evviva le certezze. Siamo a un passo dal mercato di riparazione e non si capisce alla luce di quale obiettivo le varie società debbano o possano intervenire, sul famoso mercato di riparazione. Misteri del calcio italiano. Come regalo di Natale qualche certezza non farebbe schifo.