Taranto, Fondazione Taras: "Prentediamo senso di responsabilità da parte dei presidenti"

 di Christian Cesario Twitter:   articolo letto 199 volte
Fonte: Sito Ufficiale A.P.S. Fondazione Taras
Taranto, Fondazione Taras: "Prentediamo senso di responsabilità da parte dei presidenti"

Con riferimento a quanto riportato nelle ultime ore da alcuni organi d’informazione, in merito a presunte trattative di cessione del club a soggetti che non godono di ottime referenze nel mondo del calcio, riteniamo opportuno evidenziare che, mai come in questo momento, la tifoseria e la città tutta meritano chiarezza.

Occorre chiarire pubblicamente se le quote degli azionisti di maggioranza sono in vendita, come annunciato dagli stessi a questa APS denominata Fondazione Taras! È necessario che le eventuali trattative siano rivolte ad una ampia platea di soggetti interessati e non si svolgano nelle segrete stanze, in quanto il Taranto è e deve continuare ad essere un bene comune di questa città e non una mera proprietà privata.

Occorre evitare che le quote di maggioranza, eventualmente oggetto di cessione, finiscano nella mani di soggetti che non abbiano la forza, la determinazione e la capacità economica di gestire adeguatamente il Taranto e meno che mai nelle mani di soggetti che hanno un passato discutibile con esperienze in altre piazze già negative.

Per quanto non si registrino determinazioni ufficiali in merito alla possibilità di vendita delle quote di maggioranza del Club, pretendiamo, in qualità di rappresentanti della tifoseria e di soci, il massimo senso di responsabilità dei massimi dirigenti, il cui assordante silenzio non giova ad alcuno.

Nel caso in cui vi sia l’auspicata reale volontà di cessione, evidentemente a condizioni di vendita che risultino ragionevoli, questo supporters’ trust si impegna ad individuare, anche nell’immediato, investitori affidabili che possano subentrare nel controllo del Club.

In ogni caso riteniamo opportuno che venga resa pubblica qualsiasi trattativa di cessione affinché venga edotta la città intera ed affinché questo trust possa esercitare le dovute valutazioni di opportunità.