Trapani-Fidelis Andria 1-1: i biancazzurri strappano un punto d'oro alla corazzata di Calori

 di Carlo Leonetti Twitter:   articolo letto 412 volte
© foto di Giuseppe Scialla
Trapani-Fidelis Andria 1-1: i biancazzurri strappano un punto d'oro alla corazzata di Calori

Una Fidelis tutta cuore e grinta blocca la corazzata Trapani sul risultato di 1-1. Entrambi i tecnici optano per un 3-5-2. Calori recupera Fazio e lo inserisce dal 1’; in attacco si affida al tandem Polidori-Evacuo. Papagni dall’altra parte fa esordire Tartaglia dal 1’ e affida le chiavi del reparto offensivo a Taurino e Lattanzio. Pronti via la Fidelis passa in vantaggio. Punizione battuta da Lattanzio, incornata perfetta di Quinto che trafigge Furlan. Al 21’ risponde il Trapani con un colpo di testa di Polidori che finisce sull’esterno della rete. E’ solo il preludio al gol che arriva dopo un giro di lancette, con un autogol di Colella che non si intende con il proprio portiere e deposita nella propria rete.  La Fidelis però riesce a tenere bene il campo e si fa viva dalle parti di Furlan con un tiro dalla distanza di Tiritiello che termina alto sulla traversa. La prima frazione termina sull’ 1-1.

Ad inizio ripresa i biancazzurri partono subito forte con Taurino che di testa, costringe Furlan ad una parata plastica. Al 60’ episodio dubbio: cross di Corapi per Evacuo che calcia verso la porta di Cilli, il portiere barlettano respinge la sfera, ma secondo i calciatori siciliani la palla aveva oltrepassato la linea ma per il sig. Dionisi è tutto regolare. Il Trapani alza il baricentro e Papagni corre ai ripari inserendo Lobosco al posto di Esposito.  Al 70’ la Fidelis si rende pericolosa con una punizione di Lattanzio che lambisce la traversa. Il Trapani prova il tutto per tutto ma tutti gli attacchi degli uomini di Calori vengono respinti dall’arcigna difesa biancazzurra. Dopo 6’ di recupero il sig. Dionisi decreta la fine delle ostilità. Punto importantissimo per la Fidelis che fa un altro passo decisivo verso la salvezza diretta. I biancazzurri adesso salgono a quota 36 punti e si preparano ad affrontare tra le mura amiche il Matera dell’esperto Auteri.

 

TRAPANI - FIDELIS ANDRIA 1-1

TRAPANI (3-5-2): 27 Furlan 6; 4 Pagliarulo 6, 13 Fazio 5.5, 5 Drudi 6; 26 Marras 6, 30 Corapi 6 (85' - 18 Girasole s.v), 6 Scarsella 6 (72' - 3 Rizzo 6), 8 Bastoni 6.5 (90' - 16 Steffè s.v), 20 Palumbo 6.5; 10 Polidori 6 (72' - 11 Murano s.v), 9 Evacuo 5.5. 
A disposizione: 1 Pacini, 12 Ferrara, 3 Rizzo, 11 Murano, 15 Dambros, 16 Steffè, 17 Canino, 18 Girasole, 25 Aloi, 29 Culcasi, 31 Musso. 
Allenatore: Alessandro Calori 6

FIDELIS ANDRIA (3-5-2): 22 Cilli 6; 2 Tartaglia 6.5, 21 Abruzzese 6.5, 5 Colella 5.5; 14 Tiritiello 6.5, 8 Piccinni 6, 25 Quinto 7, 17 Esposito 6 (67' - 3 Lobosco 6), 32 Lancini 6.5; 28 Taurino 6.5 (81' - 29 Nadarevic s.v), 10 Lattanzio 6 (86' - 16 Cappiello s.v).A disposizione: 1 Maurantonio, 3 Lobosco, 9 Croce 13 Scaringella, 16 Cappiello, 18 Ippedico, 24 Liguori, 26 Scalera, 29 Nadarevic.
Allenatore: Aldo Papagni.  6.5