Lecce, Liverani: “Mi è piaciuta la voglia dei ragazzi, possibile un attacco a tre in Serie A”

18.08.2019 23:24 di Stefano Sozzo Twitter:    Vedi letture
Lecce, Liverani: “Mi è piaciuta la voglia dei ragazzi, possibile un attacco a tre in Serie A”

Mister Liverani dopo la vittoria contro la Salernitana commenta la prima gara ufficiale dei giallorossi, queste le sue dichiarazioni: “La partita alla fine è sembrata semplice. A noi interessava l’approccio. Era importante vedere l’atteggiamento e la volontà. Alcuni meccanismi non sono al top però la voglia, l’attenzione e l’entusiasmo si sono fatti vedere. Non mi aspettavo un risultato del genere. Prima della gara c’erano molti punti interrogativi anche perché questa era la prima vera partita. Mi è piaciuto lo spirito, la voglia dei ragazzi a trovarsi con giocate di prima. Sono contento per Rispoli che pur non avendo molti minuti tra le gambe ha giocato tutta la gara”. 

“I nuovi mi sono piaciuti, i ragazzi hanno fatto il loro trascinati dal gruppo dello scorso anno che è riuscito ad infondere ai nuovi quei giusti valori. Lapadula credo che abbia le caratteristiche giuste per questa squadra e per il campionato che andremo a fare. È un ragazzo che viene da stagioni nel Milan e due stagioni in ombra. Lui sa benissimo che quella di quest’anno deve essere la sua stagione. Insieme alle sue motivazioni,  questo Lecce può raggiungere l’obiettivo”. 

“Con i nuovi abbiamo più opzioni, abbiamo maggiore varietà. La scelta di avere un reparto d’attacco così, mi permette di fare scelte diverse rispetto allo scorso anno. Giocare con tre attaccanti puri, è difficile e ognuno deve aiutare la squadra. Farias se entra in condizione è devastante, oggi lo abbiamo visto giocare tra gli spazi. Secondo me, per stare bene, dovremo aspettare un mese. Le tre punte in Serie A possono funzionare però, ripeto, dipende dal livello di attenzione degli attaccanti”.

“Quando sono arrivato io, ho messo subito Riccardi. Purtroppo ha subito l’infortunio, lo scorso anno era di passaggio. Secondo me ha bisogno di giocare con continuità. Capiremo quale potrà essere la soluzione migliore per noi. Secondo me dovrà fare un campionato con continuità e ad alti livelli”. 

“Il gol a freddo potrebbe spostare gli equilibri ad agosto. Abbiamo cercato di togliere luce al faro Di Tacchio. Il gol ha aiutato molto. La squadra poteva andare anche oltre. Falco, ogni tanto, ha delle dimenticanze. In fase di non possesso avrebbe dovuto giocare sulla trequarti esterno, all’inizio non ci è riuscito poi pian piano ha trovato la sua posizione. In settimana, rientreranno Benzar, Shakhov e Rossettini. A metà settimana, rientrerà anche Mancosu”.