Lecce, Liverani: "Ora anche stadio e centro sportivo da Serie A"

13.05.2019 17:00 di Redazione TuttoCalcioPuglia.com Twitter:    Vedi letture
Fonte: TuttoMercatoWeb.com
Lecce, Liverani: "Ora anche stadio e centro sportivo da Serie A"

Il tecnico del Lecce Fabio Liverani è intervenuto su RMC Sport, nel corso della trasmissione Maracanà.

Il Lecce ha giocato un buon calcio.
"Per la categoria abbiamo fatto un buon calcio, cercando sempre di giocare propositivi. Abbiamo concesso delle volte qualcosa, ma è inevitabile quando si hanno idee di calcio offensivo. Proporre è sempre meglio di distruggere".

La terza promossa in A?
"La mina vagante può essere il Verona, poi vedremo per il Palermo e le sentenze che usciranno".

Come è riuscito a tenere distante la squadra delle problematiche di questo campionato di Serie B?
"Tutto questo clamore ci ha permesso di lavorare per la salvezza con tranquillità e serenità. La squadr aè cresciuta piano piano nel corso della stagione. La squadra è cresciuta senza guarda un obiettivo a medio termine: una volta che abbiamo raggiunto i trenta punti nel girone di andata abbiamo pensato a raggiungere qualche traguardo più grande. La società è seria ed è guidata da giovani esperti in tanti settori, sono persone equilibrate. La Serie A deve essere un lancio per un nuovo stadio e il centro sportivo. Bisogna creare una base solida, poi avere un pizzico di fortuna e cercare di creare una squadra per poterti salvare. È inutile fare delle spese folli sperando nella salvezza, e lo dico contro i miei interessi. Il progetto Frosinone è in questo caso molto corretto: ha una base forte con lo stadio e il centro sportivo per il settore giovanile".

Il suo modello?
"Un allenatore che stimo tanto è Marco Giampaolo".

Quanto avrebbe scommesso sul Lecce in A?
"Sul Lecce inizialmente zero. C'erano delle corazzate come Benevento, Verona e Palermo..."

Come finisce la finale di Coppa Italia?
"Spero che vinca la Lazio".