Lecce, Meluso: “Onorato di far parte di questo club”

10.06.2019 16:56 di Stefano Sozzo Twitter:    Vedi letture
Lecce, Meluso: “Onorato di far parte di questo club”

Prende la parola il Direttore, queste le sue parole: “Ringrazio il Presidente per le belle parole. Abbiamo vissuto tre anni estremamente positivi. Sono felice di essere qui per le tante persone che gravitano intorno a questa splendida società. Il rinnovo è stata una formalità. Oggi, dopo l’euforia della promozione, dobbiamo guardare al momento che vivremo. Ci affacciamo alla serie A dopo tanti anni, io ed il Presidente siamo esordienti. Dovremo fare le cose con idee e con criterio. Non faremo follie per seguire il risultato. Metteremo tutto il sacrificio necessario, con un’abnegazione giornaliera. Io voglio ringraziare, oltre alle persone già ringraziate, Sandro Donato e Robertino Rizzo”. 

“Io sono molto felice di rimanere qui. Da ieri è partita la costruzione per la prossima stagione. Per salvare la categoria dovremo fare degli sforzi maggiori rispetto a quelli degli scorsi anni. Da tempo mi sono messo al lavoro per gettare le fondamenta per la prossima stagione. Dovremo essere bravi a costruire la rosa già nel periodo estivo. A Gennaio ci saranno solo ritocchi”. 

“Infine, ringrazio la gente per gli attestati di stima che ricevo giornalmente. Stasera parleremo dei contatti delle ultime settimane. Prenderemo almeno 7/8 giocatori funzionali alla categoria. Prenderemo qualcosa a centrocampo ed in attacco. Abbiamo preso Vera come terzino sinistro. Ci sarà anche un altro portiere. Le dinamiche del mercato, le conosciamo e quindi vedremo se accadrà altro. L’idea è di prendere ragazzi di prospettiva ma anche giocatori solidi di categoria. Non so se quest’anno riusciremo ad andare in ritiro con una squadra pronta, vedremo”. 

“Con Farias c’è stato un contatto, lo stiamo seguendo ma non è l’unico. Nelle nostre intenzioni, c’è qualche giocatore che potrebbe infiammare la tifoseria sempre però funzionale all’impianto tecnico”. 

“Venuti è stato un artefice di questa promozione. A gennaio c’è stato un approccio per prenderlo in via definitiva. Non se ne fece nulla, vedremo se ci sarà qualcosa in futuro”. 

“Caputo non è un giocatore che può rientrare nella nostra rosa perché è fuori budget”. 

“Siamo molto contenti per Majer in nazionale, ancora più contenti di vederlo protagonista con noi in campionato. Speriamo di vedere altri nostri ragazzi in nazionale”.

“Stiamo trattando i rinnovi di Petriccione, Falco e Majer. Eserciteremo il diritto di riscatto di Meccariello”. 

“La politica che vogliamo perseguire è quella di giocatori da patrimonializzare. Se dovessimo però trovare un ragazzo utile alla causa, anche se in prestito, lo prenderemo, ma non ora, forse più in là”.

“Sono molto contento di stare qui per un quarto anno, fino ad ora non c’ero mai riuscito. Ringrazio infine gli abbonati che all’epoca quando arrivai si abbonarono, a scatola chiusa, in quasi 10.000”.